ACQUA TERMALE COME FONTE DI BELLEZZA

L’acqua termale è donatrice di benessere fisico e mentale.
I suoi benefici sulla pelle sono molteplici ma non tutte le acque termali sono uguali e ognuna di loro ha specifiche proprietà.
Esistono infatti differenti tipi di acqua termale e vengono classificate in base alla temperatura alla sorgente, al contenuto salino totale e al tipo di minerali contenuti.

ACQUE SULFUREE

Sono ricche di Zolfo e sono tra le più diffuse nel nostro Paese.
Favoriscono il turnover cellulare e sono particolarmente indicate per le pelli grasse e quelle acneiche grazie alle proprietà esfoliante, antiseborroica e antibatterica.
Ottime anche per combattere la psoriasi poiché contribuiscono a sfiammare la pelle in modo delicato grazie all’azione antinfiammatoria e antiossidante.
Inoltre sono in grado di ristabilire l’equilibrio del microbiota cutaneo.

ACQUE SALSO-BROMO-IODICHE

Ricche di cloruro di sodio, iodio e bromo e di micro-alghe dall’azione lenitiva e idratante. Ideali dunque per lenire la pelle e, grazie alla presenza dello Iodio, utilissime per contrastare i problemi legati al microcircolo e ai vasi linfatici che attraverso l’insufficienza venolinfatica portano al fastidioso ed antiestetico fenomeno della cellulite oltre che al senso di gambe pesanti e doloranti.
Anche queste acque aiutano a combattere la psoriasi specie se in sinergia con le acque sulfuree.

ACQUE BICARBONATO-CALCICHE

Utili per psoriasi, dermatite atopica e pelli xerotiche, soprattutto quelle ricche in Magnesio che vanta azione lenitiva e disarossante.

ACQUA PER TALASSOTERAPIA

È come tuffarsi nell’acqua del mare per la sua elevata concentrazione salina.
Una volta immerso nell’acqua, il corpo assorbe gli oligoelementi di cui necessita attraverso la pelle, ristabilendo l’equilibrio.
Ha azione drenante e tonificante ed è un toccasana per pelli con problemi di dermatiti, eczemi e psoriasi.

Quindi, SI ai soggiorni termali che rafforzano il corpo e liberano la mente.

CONDIVIDI

Share on facebook
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on print
Share on email
Torna su