SPOSSATEZZA AUTUNNALE

In autunno è facile soffrire di questo disturbo.

Ma perchè ne soffriamo?

Può sembrare strano ma la vera motivazione non è il rientro dalle ferie e il ritorno alla vita quotidiana ma la riduzione progressiva delle ore di luce. Questa, infatti, promuove la produzione di serotonina, un neurotrasmettitore che aiuta a migliorare il tono dell’umore.

COSA POSSIAMO FARE?

  1. ALIMENTAZIONE

Evita cibi raffinati, zuccheri e alimenti ricchi di grassi saturi. Prediligi una dieta ricca di frutta e verdura di stagione e alimenti ricchi di Omega-3, betacarotene e fibra.

2. GODITI IL SOLE

3. FAI ATTIVITA’ FISICA

4. MANTIENI DEI RITMI DI RIPOSO REGOLARI

5. EVITA DI ASSUMERE TROPPO CAFFE’

6. RAFFORZA IL SISTEMA IMMUNITARIO

INTEGRAZIONE

MAGNESIO

Svolge un importante ruolo nel mantenimento del normale funzionamento del sistema nervoso e dell’apparato muscolare.

Contribuisce inoltre al normale metabolismo energetico riducendo la stanchezza.

VITAMINE DEL GRUPPO B

Contribuiscono al normale metabolismo energetico, riducendo stanchezza e affaticamento e migliorando la funziona psicologica e le prestazioni mentali.

FERRO

Spesso la stanchezza può derivare anche da una carenza di Ferro, un minerale indispensabile per consentire la normale formazione dei globuli rossi, permettere loro di trasportare ossigeno e dare sostegno ai muscoli.

Migliora la funzionalità cognitiva e riduce la stanchezza.

COENZIMA Q10

Un elemento fondamentale per il normale funzionamento dei mitocondri, organelli responsabili della produzione di energia.

CONDIVIDI

Share on facebook
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on print
Share on email
Torna su